Notizie da Candiolo

16.04.2013

Il Ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha visitato il 15 aprile scorso l’ Istituto di Candiolo

Il Ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha visitato il 15 aprile scorso l’ Istituto di Candiolo per celebrare il suo riconoscimento a Istituto di Ricovero e Cura a “Carattere Scientifico” per l’oncologia, l’unico IRCCS del Piemonte. L’Onorevole Balduzzi è stato ricevuto dal Presidente della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus, Allegra Agnelli, dal Presidente della Fondazione del Piemonte per l’ Oncologia, Marco Boglione, dal Presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, e dall’Assessore regionale alla Sanità, Ugo Cavallera. Erano presenti anche l’ex Assessore alla Sanità, Paolo Monferino, e i Sindaci di Candiolo, Valter Molino, e di Torino, Piero Fassino. “Candiolo – ha sottolineato il Ministro, parlando ad amministratori, medici, ricercatori e personale riuniti nell’Aula Cappa dell’Istituto – aveva le carte in regola e si e finalmente compiuto un percorso dovuto. Ma non sempre ciò che è dovuto accade. L’Istituto ora entra a far parte della rete degli IRCCS italiani, che rappresentano i punti più importanti della capacità di legare assistenza e ricerca, ma anche della rete degli IRCCS oncologici, che da tempo si è consolidata nel nostro paese e al cui interno Candiolo potrà al tempo stesso dare e ricevere”. Allegra Agnelli ha ricordato il lungo iter che ha dovuto affrontare Candiolo per ottenere il riconoscimento: “Sento il dovere – ha proseguito – di evidenziare come questo risultato sia il frutto di un vera e propria collaborazione istituzionale, portata avanti nei fatti e con i fatti da due amministrazioni: quella centrale e quella regionale: l’Ingegner Paolo Monferino, l’assessorato alla Sanità e il Presidente Roberto Cota”. Il Presidente Allegra Agnelli ha poi voluto ringraziare “medici, ricercatori, infermieri, tecnici, personale amministrativo e di accoglienza:, ognuno per la propria parte, con un indispensabile impegno, ha contribuito a costruire questo successo”. Il Presidente Cota ha sottolineato che l’Istituto di Candiolo è l’unico centro di ricerca e cura del cancro in Italia realizzato esclusivamente attraverso il sostegno di donazioni private messe al servizio di finalità pubbliche. “Per Candiolo – ha aggiunto – è un riconoscimento dovuto e meritatissimo, lo inserisce a pieno titolo nella rete oncologica regionale e qualifica l’intero servizio sanitario del Piemonte”. Marco Boglione, che presiede la Fondazione pubblico-privata che gestisce la parte assistenziale e ospedaliera dell’Istituto, ha sostenuto che Candiolo “è un caso di “best practice”, ovvero di buone pratiche di lavoro. Sono certo che il Centro crescerà anche in futuro e si affermerà con ulteriore prestigio”. Il Ministro Balduzzi ha visitato un Reparto di degenza, il nuovo Day Surgery ed il Reparto grandi tecnologie dove vi sono tra l’altro due Tomotherapy di ultima generazione, uniche in Piemonte.

ARCHIVIO NOTIZIE DA CANDIOLO